Il Match

Miami Open: Salvatore Caruso si arrende in due set a Yasutaka Uchiyama

Il tennista di Avola sconfitto dal giapponese 6-3/6-4

Per Salvatore Caruso il Masters 1000 di Miami finisce all’esordio, sconfitto in appena un’ora e mezza di gioco da Yasutaka Uchiyama in due set. Il tennista giapponese sin dalle prime battute è sembrato più solido, sia al servizio che in risposta giocando un tennis preciso e aggressivo. Grazie al break nel terzo gioco, Uchiyama nel primo set avanza 3-0 per poi essere parzialmente rimontato con il contro break nel quinto gioco che permette al tennista di Avola di accorciare 3-2. Il contro break nel sesto gioco ristabilisce le distanze e il primo parziale gira definitivamente quando Uchiyama nel game successivo sul proprio servizio salva due palle dell’ennesimo contro break chiudendo infine per 6-3. Nel secondo set, il giapponese piazza nuovamente il break al terzo gioco, strappando ancora il servizio a Caruso nel settimo gioco salendo 5-2 con la possibilità di servire per il match. É qui che il siciliano ha un sussulto d’orgoglio strappando la battuta all’avversario e riuscendo a tenere la propria nel game successivo dopo aver salvato quattro match point. Sul 5-4 Uchiyama serve ancora per il match e stavolta chiude senza grossi problemi, assicurandosi la possibilità di sfidare David Schwartzman al secondo turno. Per Salvatore adesso qualche giorno di riposo prima di riprendere la preparazione per il 1000 di Montecarlo.